Landing Page efficace: 3 regole d’oro

Landing Page efficace: 3 regole d’oro

800 600 LeadSpot

Per creare una landing page efficace bisogna partire dalle basi, chiarendo cosa intendiamo quando parliamo di landing page.
Il termine landing significa letteralmente “atterraggio”, quindi una landing page è una pagina web dove l’utente “atterra”, solitamente dopo aver cliccato su un link.

Nell’ambito del web marketing le landing page sono pagine che nascono con un unico scopo: trasformare i visitatori in lead, ovvero in contatti di valore. Un lead infatti è un contatto email o telefonico di un potenziale cliente, un utente interessato al prodotto o al servizio di cui si parla.

L’obiettivo di qualsiasi landing page è quindi quello di guidare i visitatori a compiere l’azione da noi desiderata: un’azione definita e misurabile, in modo da poter monitorare i risultati ed effettuare eventuali miglioramenti nel tempo. A seconda del prodotto o servizio che state promuovendo potrete definire obiettivi diversi: compilare un modulo di registrazione, acquistare un prodotto, chiedere un preventivo o comunque generare un primo contatto.

Per raggiungere il suo obiettivo quindi una landing page deve suscitare l’interesse dell’utente e allo stesso tempo ispirare fiducia, stimolando il desiderio all’azione immediata.

Ecco allora tre regole d’oro per una landing page efficace.

Semplicità

Una landing page deve essere intuitiva. La grafica e la disposizione degli elementi deve essere chiara, semplice e deve guidare l’utente in un percorso facile da seguire. In pochi secondi chi arriva sulla tua landing page deve poter leggere e capire il primo messaggio e l’invito all’azione principale (CTA – call to action), quindi cosa rende unico il prodotto o il servizio di cui si parla e i passaggi necessari per completare l’azione richiesta. I contenuti di una landing page devono presentare un ordine gerarchico molto chiaro, dai titoli principali ai testi di approfondimento, e il design non deve tanto “abbellire” quanto piuttosto guidare l’utente, attraverso elementi grafici, immagini e colori, verso la conversione.

regole per una landing page efficace: Semplicità

 

Nessuna distrazione

Una volta attirata l’attenzione del pubblico, non rischiate di perderla! Per questo motivo è necessario limitare ed evitare link esterni o altre distrazioni. Altri elementi che possono distrarre l’utente possono essere costituiti da animazioni eccessive, voci di menù dispersive ed altre possibilità per l’utente di “fuggire” dal funnel di conversione, allontanandolo dall’obiettivo.
La vostra Call To Action deve essere invece sempre ben visibile, e raggiungibile facilmente dall’utente.

regole per una landing page efficace: chiarezza

Punti di forza 

Per creare una landing page efficace vestite i panni del consumatore, più che quelli del venditore. Enfatizzate i vostri punti di forza rispetto ai competitor, quali problemi potete risolvere o a quali esigenze potete rispondere, quali garanzie date. Anche supportare e dimostrare i vantaggi che promettete, attraverso prove e testimonianze, può essere molto efficace ai fini della conversione.

regole per una landing page efficace: punti di forza

Il successo di una strategia digital può quindi dipendere anche da una landing page efficace? Si.
Quando il nostro scopo è guidare gli utenti alla conversione, semplicità e chiarezza contribuiscono sempre all’efficacia.

Raccogliere contatti di valore oggi è indispensabile per tutti i tipi di business, soprattutto per aziende e brand che puntano sempre di più sul digital. Costruire flussi di conversione efficaci è quindi cruciale per differenziarsi dalla concorrenza, sia in termini di risultati che di esperienza di navigazione offerta agli utenti.
Se le vostre campagne hanno bisogno di una landing page efficace contattateci: saremo felici di aiutarvi a raccogliere contatti utili per il vostro business